unisciti a questo sito

venerdì 17 maggio 2013

Le mie Ricette: Mezze penne alla zucca e salsiccia, con pasta Fabbri diventa una poesia!!!



Buongiorno a tutti, oggi vi parlo di un altra golosissima 

collaborazione che il mio blog ha intrapreso con Pastificio 

Fabbri, che ringrazio di cuore.



Ecco cosa mi hanno gentilmente inviato:



Devo dire che quando ho aperto il pacco sono rimasta meravigliata 

nel vedere così tanta pasta e tanti formati diversi. La confezione è 

molto elegante e fa percepire subito l’ottima qualità della pasta per 

la trasparenza del packing, sensazione avuta anche per quella 

delicata spiga di grano che si nota d’impatto.


Il sapore risulta davvero eccezionale, grazie anche alla trafila in 

bronzo che rende la pasta più porosa, capace di assorbire tutto 

il sapore del condimento con cui viene arricchito. Questa è una 

cosa fondamentale per la buona riuscita di un piatto e farete un 

ottima figura anche con i vostri ospiti. La pasta è alla base di un 

primo piatto ed è fondamentale che questa sia di ottima qualità

per avere un risultato eccellente e per me pasta fabbri è davvero 

unica grazie anche alla loro lavorazione artigianale ed il loro tocco 

personale e agli ingredienti semplici e naturali utilizzati.

Sono passati più di 100 anni da quando Giovanni Fabbri, in quel 

piccolo borgo nel cuore del Chianti, iniziò a produrre pasta.

Iniziando così, come si iniziavano le cose allora: un'idea, pochi 

mezzi a disposizione e tanta, tanta passione.

Dopo 4 generazioni, è naturale che tante cose siano cambiate 

anche nel Pastificio Fabbri...

...eppure è rimasta intatta quella passione!


La passione per il prodotto "ben fatto", preparato con semola 

di ottima qualità ricavata da grani selezionati e perciò ricca di 

glutine.

Un prodotto lavorato con stampi in bronzo e quindi ruvido e 

"disponibile" al condimento.

Essiccato a bassa temperatura e dunque non alterato nelle 

sue qualità organolettiche.

C'è un'altra cosa ancora che non è cambiata: chi va oggi al 

Pastificio Fabbri, trova (come allora) un Giovanni che, per 

prima cosa, lo porta a vedere distese di tagliatelle, penne e 

spaghetti che asciugano piano piano, lentamente, senza 

fretta... proprio come 100 anni fa!


Ecco i formati che ho ricevuto:



Pappardelle toscane


Nastroni Toscani


Stracci Toscani


Tagliatelle Grandi


Viti Piccole


Mezze Penne


Casarecce


Tortiglioni


Spaghetti


Sopracapellini

Vi propongo subito una buona ricetta.


Mezze Penne alla zucca e salsiccia

In collaborazione con:


Pastificio Fabbri




Ingredienti:

250 g di mezze penne Pastificio Fabbri

g di zucca

2 salsicce

cipolla

Grana Bella Lodi

Olio extravergine d’oliva

Sale fino e grosso

Procedimento:



Lavate e tagliate la zucca a dadoni. In una pentola versate un filo 

d’olio. Unite la zucca e la cipolla tagliata sottile. Salate e cuocete 

a fuoco medio per circa 30 minuti. 



A parte in una padella antiaderente mettete un filo d’olio

 e le salsicce sbriciolate e fatele rosolare. 


In una pentola ponete dell’acqua sul fuoco. Quando bolle unite le 

mezze penne Fabbri e del sale doppio. 


Nella padella con le salsicce unite la zucca. 




Scolate la pasta e mettetela nella padella, unite una manciata 

abbondante di grana Bella Lodi  e girate sul fuoco un paio 

di minuti per far mantecare gli ingredienti. Servite caldi.


Sul pacco di mezze penne c’e scritto 6 minuti di cottura e mi 

sembravano pochi, invece è il tempo giusto. Mantiene la sua 

cottura e non scuoce.

Mio marito appassionato di primi piatti ne è rimasto deliziato.


Hanno davvero un ampia scelta di formati, da abbinare a 

tutti i  tipi di pietanze che volete sperimentare e per tutti 

i gusti, consultate il loro sito ne rimarrete ammaliati:




Grazie a tutti e alle  prossime ricette!!!


Posta un commento