unisciti a questo sito

giovedì 2 maggio 2013

Le mie Ricette: Rose del deserto all'arancia!!!



Buongiorno a tutti, oggi vi parlo di un’altra collaborazione 

gastronomica, che il mio blog ha intrapreso con Molino 

Peila, che ringrazio davvero tanto.


 Io che amo tanto sperimentare nuove ricette non posso 

fare a meno della farina, anzi ne ho sempre una bella 

scorta.




Il Molino peila  è un azienda nata agli inizi del ‘900, che 

opera nel settore alimentare, che produce farine, si occupa 

della macinazione del mais con la produzione di semole per 

polenta tradizionale e istantanea, semole e spezzati per chips 

e snacks, grits per cornflakes e birra, per biscotti, pasta, 

pasticceria e impanature, germe per la produzione di olio, e 

della macinazione del riso con la produzione di farine e semole 

e tanto altro. Tutti i prodotti sono di ottima qualità ed hanno 

ottenuto ben 10 certificazioni.


Ecco nel dettaglio cosa ho ricevuto:




Farina di riso

E’ una farina senza glutine, ottenuta dalla macinazione del 

riso bianco. La potete trovare in astuccio di cartoncino con 

sacchetto di cellophane interno da 500 g. Questa farina si 

utilizza per la preparazione di minestre, gnocchi, pasta 

fresca, dolci, pane ed impanature.




Semola di grano duro

La trovate in sacchetto di cellophane 500g. Questa semola 

dal colore giallo è utilizzata per moltissime ricette, sia 

tradizionali che per specialità regionali. Può anche essere 

miscelata alla farina di grano duro. Tra gli usi classici della 

semola di grano duro si annoverano gli gnocchi alla romana, 

semolino, budini e pasta fresca.




Farina di mais per pasticceria a grana finissima, 

tipo Fumetto.

La trovate in sacchetto di cellophane da 1kg. E’ la farina 

utilizzata per molteplici usi di pasticceria, per i biscotti, 

per le torte, per le frittelle e anche per il pane a pasta 

gialla. E’ senza glutine ottimo anche per i celiaci.

Per questa ricetta ho usato proprio la farina di mais 

per pasticcieria.



Rose del deserto all'arancia:

Ingredienti per circa 45 biscotti:


180g di burro a temperatura ambiente

180g di zucchero

150g di gocce di cioccolato

100g di farina 00

100g di fecola



40g di farina di mais per pasticcieria del molino peila

3 tuorli e un uovo intero

1/2 bustina di lievito in polvere per dolci

un pizzico di sale

fiocchi di cereali q.b.

Per candire le arance:

3 arance

9 g zucchero

3 cucchiai di miele



Procedimento:




Lavare le arance, tagliate in 4 spicchi, togliete la polpa e 

tagliate le scorze a striscioline. Ponetele in un pentolino, 

copritele di acqua, portatele a bollore e scolatele. Ripetete 

questa  operazione per altre due volte. Caramellatele in 

padella con lo zucchero e il miele. Distribuitele su un 

vassoio e lasciatele raffreddare. Potete candirle anche 

il giorno prima. 


Tagliatele a dadini piccolini. 


Mettete in una terrina il burro e mescolate insieme allo 

zucchero deve diventare una crema. 




Unire i rossi d’uovo, l’uovo intero, la fecola, la farina 

di pasticceria e la farina 00 a cui prima avrete unito 

il lievito e un pizzico di sale. Lavorate bene 

l’impasto. Incorporate le gocce di cioccolato e le scorzette 

d’arancia. 




Prendete il composto a mucchietti  e passateli nei cereali. 




Poneteli su una teglia coperta da carta da forno. Infornate 

a 180 °C per 15'/20 circa, dipende sempre dal forno. 

Sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare.



Sono buonissimi e lasciano un profumo d’arancia in tutta 

la casa.


Se non dovessero piacervi le scorzette d’arancia devo dire 

che sono ottimi anche solo con le gocce di cioccolata.



Per maggiori informazioni consultate il loro sito o la loro 

pagina facebook dove potete acquistare i loro prodotti 

anche on-line:





Grazie a tutti e ai prossimi post!!!



Posta un commento